Come affrontare un colloquio di lavoro su Skype

Colloquio Skype

Il colloquio Skype è uno strumento di valutazione sempre più diffuso. Un numero continuamente maggiore di aziende tendono a preferirlo per tutta una serie di motivi. In primo luogo, consente di allargare la platea delle candidatura anche a individui che, in quel preciso momento, non soggiornano nelle vicinanze della sede. Secondariamente, consente di risparmiare molto tempo. Certo, la comunicazione a distanza, per quanto supportata da una tecnologia all’avanguardia, offre sempre qualcosa in meno rispetto alla comunicazione de visu. Ma tant’è: i presupposti per una efficace valutazione delle candidature ci sono tutti.

I problemi, semmai, riguardano l’altra faccia della medaglia, quella dei candidati. Come ci si deve comportare? I colloqui “classici” sono materia conosciuti, un po’ meno quelli via internet. Ecco qualche consiglio utile.

Una premessa sul colloquio conoscitivo via Skype

Prima di procedere con l’elenco dei consigli è bene fare una piccola premessa sui colloqui su Skype. Per quanto sia uno strumento sempre più ricorrente, non è detto che il selezionatore sappia il fatto suo. Ovviamente dipende dall’azienda, e dipende anche dalla qualifica del selezionatore, ossia se si occupa esplicitamente di risorse umane oppure lo faccia per necessità pur ricoprendo un’altra carica. In questo secondo caso, non è scontato che abbia piena contezza del mezzo.

Le conseguenze possono essere numerose, tra cui la chiamata senza preavviso, come se si fosse in chat. In questo caso, il candidato è chiamato a rispondere ugualmente, anche se il momento non è opportuno. E’ bene, se se ne avverte la necessità, chiedere con estremo garbo ed educazione di fissare l’appuntamento in un altro momento.

Colloquio Skype come vestirsi e altre indicazioni

Una volta fatta questa precisazione, possiamo esporre i consigli per affrontare al meglio un colloquio Skype.

Per prima cosa, occhio all’abbigliamento. Certo, siete a casa vostra, con il vostro pc ma…. State comunque affrontando un colloquio di lavoro. L’eleganza estrema magari è fuori luogo, ma una camicia e a una giacca non si negano al selezionatore, per quanto la comunicazione possa essere a distanza. Mi raccomando: niente furbate, niente pantaloncini sotto la giacca. Il selezionatore potrebbe chiedere di prendere un oggetto, magari un libro, quindi potreste essere costretti ad alzarvi.

Un altro aspetto importante è lo sfondo. L’obiettivo è apparire il più possibili professionali, sebbene il grado di formalità dipenda dalla natura dell’aziende e dalle caratteristiche della posizione lavorative per cui state lottando. In linea di massima, è bene preferire un ambiente professionale a un ambiente domestico. Una location ottimo è lo studio. Se non ce l’avete può andare bene anche un aula universitaria, a patto che in quel momento sia vuota e quindi non rumorosa.

L’ultimo consiglio è: fare pratica. Parlare ed esporre informazioni sul proprio conto attraverso un monitor è ben altra cosa rispetto a farlo de visu. E’ meno facile del previsto. E’ bene quindi allenarsi, fare qualche prova con amici e parenti. E’ consigliato anche fare una scaletta delle cose da dire in risposta a delle domande tipiche.

Per il resto, valgono tutte le indicazioni come da colloquio classico (potete leggerle qui).

Be the first to comment on "Come affrontare un colloquio di lavoro su Skype"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*