Come si diventa presentatrice Avon e quanto si guadagna

diventare presentatrice avon

La presentatrice Avon è una lavoratrice autonoma molto ferrata in cosmetica, sempre aggiornata sulle novità e sui nuovi trend e con una spiccata capacità di vendita. Fermo restando che l’esperienza e le competenze tecniche – di vendita, soprattutto – possono essere acquisite solo con il trascorrere del tempo, la presentatrice Avon deve rispettare un requisito fondamentale: conoscere molta gente, avere una rete di contatti la più estesa possibile. Ciò vuol dire andare ben oltre la cerchia di familiari e conoscenti, bensì giungere anche a quella di conoscenti, sui quali però è necessario avere un certo ascendente.

Cosa fa una presentatrice Avon?

Vista la natura stessa della sua attività, che appunto prevede un contatto continuo con un elevato numero di persona, è possibile che abbiate già avuto a che fare con una presentatrice Avon, quindi avrete già una idea.

Ad ogni modo, la presentatrice Avon promuove e vende cosmetici dell’azienda Avon, specializzata nei prodotti per il make, per la cura del viso e del corpo, nei profumi e – sebbene in misura limitata – nella bigiotteria. Soprattutto tra le ragazze, sono in poche a non conoscere Avon. Questo è infatti il brand leader nel suo settore, presente in oltre cento paesi (in Italia dal 1966). E’ inoltre una delle poche aziende che basa una parte consistente delle proprie attività di marketing sulle “presentatrici”, le quali fanno parte di una rete di vendita formata da liberi professionisti.

Già, le presentatrici Avon sono lavoratrici autonome. Ciò vuol dire che possono organizzare il proprio lavoro come meglio credono, sebbene le loro attività vengono inquadrato all’interno delle cosiddette campagne. Con il termine campagna si indica, in questa fattispecie, un periodo circoscritto (in genere tre settimane) durante il quale le presentatrici devono lavorare su uno specifico catalogo e redigere un buono d’ordine di almeno 65 euro.

Diventare presentatrice Avon

Ovviamente, non sono richiesti titoli di studio particolari. Certo, occorre rispettare un certo identikit. Tra le caratteristiche delle presentatrici Avon spiccano il dinamismo, la positività, l’intraprendenza, la capacità di eloquio e di persuasione, una certa simpatia innata.

Concretamente, per diventare una presentatrice Avon è necessario compilare il modulo sul sito ufficiale dell’azienda. Dopodiché, una responsabile d’area contatterà personalmente la candidata, organizzerà un colloquio e se questo andrà a buon fine assegnerà direttamente un catalogo e dei campioncini prova. Molto utile, nella fase preliminare, è frequentare i corsi di orientamento e di formazione indetti dalla stessa Avon.

Ne vale la pena? Sicuramente la professione, essendo molto “sociale” e imponendo un contatto continuo con le persone, può risultare anche divertente. Le prospettive di guadagno, poi, sono discrete. Alle promotrici, infatti, tocca una percentuale sul venduto che va dal 14% al 30%. Dipende essenzialmente dal prodotto: quanto è costoso, quanto è difficile da vendere etc.

Il bello di questa professione è la progressione. Mano a mano che si macinano le campagne, diventa più facile vendere. Questo fenomeno è molto semplice da spiegare: quelli che prima erano contatti occasionali, diventano entro poco tempo dei veri e propri clienti fissi, ben fidelizzati. Nelle fasi più avanzate della carriera, un numero sempre maggiore di clienti contatterà direttamente la presentatrice, quindi si troverà a vendere senza muovere un dito o quasi.

Be the first to comment on "Come si diventa presentatrice Avon e quanto si guadagna"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*